Le proprietà del pomodoro: un elisir di giovinezza - La Russolillo

Le proprietà del pomodoro: un elisir di giovinezza

Le proprietà del pomodoro: un elisir di giovinezza

proprietà del pomodoro

Ci sono tantissimi articoli sulle proprietà del pomodoro ed è bene fare un rapido sunto sulla incredibile qualità di questo elemento. Il pomodoro è ormai diventato un elemento indispensabile della nostra cucina, e non solo di quella Mediterranea. L’influsso e la versatilità dell’oro rosso ha contagiato ormai da decenni tutto il globo. Originario del Sud America, giunse in Europa nel XVI secolo, e dopo un primo periodo di oblio, è poi esploso come cibo, soprattutto delle classi meno elevate.

Caratteristiche della pianta

La pianta appartiene alla famiglia delle Solanacee (Solanum Lycopersicum). Alcuni studiosi fanno derivare il suo nome dal latino pomum aureus (mela o pomo d’oro) mentre altri lo ricollegano all’etimologia della versione azteca Xitotomate o Nahuatl Tomatl (origine messicana). Il fusto della pianta, alta al massimo due metri, non è abbastanza resistente per sostenere i pomodori e quindi ha bisogno di appositi sostegni; quando viene piantata infatti, è “aiutata” da canne di bambù piantate in terra attorno alle quali si intrecciano le foglie e i piccoli rami.

Le proprietà del pomodoro

Descrivere in breve tutte le proprietà del pomodoro sarebbe un’impresa titanica, ci limiteremo a esporre quelle che più interessano sicuramente. Il pomodoro è adattissimo alle esigenze del consumatore moderno: povero di calorie, con un buon contenuto in minerali e oligoelementi, ricco di acqua e dotato di tutte le vitamine idrosolubili. Leggero, rimineralizzante, dissetante, con un alto potere nutrizionale, molto saporito.

Una delle fondamentali proprietà del pomodoro è che il suo consumo costante facilita la digestione dei cibi. In particolare quelli che contengono fecole e amidi quali pasta, riso, patate. Aiuta anche a eliminare l’eccesso di proteine provocato da un’alimentazione eccessivamente ricca di carni.

Disintossicante

Da non sottovalutare anche la sua azione disintossicante, dovuta alla presenza di zolfo. Nella componente acquosa del pomodoro sono disciolti molti sali minerali e oligoelementi. C’è il potassio (297 mg/100 g), che aiuta l’organismo a “ritrovare” l’equilibrio idrico e quindi combatte la ritenzione dei liquidi, la stanchezza, i crampi, la debolezza muscolare e l’ipertensione.

La vitamina C

Questo ortaggio, inoltre, è anche ricco di vitamine in particolare la vitamina C, presente nella misura di 25 mg. Basta un pomodoro per coprire il 40% degli 80 mg che un adulto dovrebbe assumere ogni giorno di questa vitamina. La vitamina C è utilissima per la produzione dell’emoglobina e dei globuli rossi nel midollo osseo.

Elisir di lunga vita

Una delle proprietà del pomodoro maggiormente apprezzate, riguarda la prevenzione dell’invecchiamento cellulare.

Cento grammi di pomodoro, tre volte alla settimana, rappresentano la dose minima perché il licopene possa esercitare la sua funzione preventiva. Il licopene è una sostanza responsabile del colore rosso del pomodoro. È un antiossidante naturale in grado di proteggere le cellule dall’invecchiamento. L’organismo umano non è in grado di sintetizzare il licopene e l’unico modo di assumerlo è tramite l’alimentazione. Alcune ricerche hanno dimostrato che il modo migliore per far assumere il licopene all’organismo è cuocendo il pomodoro e trasformandolo in sugo o salsa: in questo modo si esalta il suo potere antiossidante.

Scopri il nostro catalogo e delle gustose ricette per cucinare i nostri pomodori.